Espandere il proprio mercato

0
308
digital marketing, internet marketing, online marketing
Photo by madartzgraphics on Pixabay

L’obiettivo di questo articolo è quello di dare alcuni spunti sulla versatilità che avete come net marketer con i vostri prodotti. Il problema è che la maggior parte degli individui sembra semplicemente colpire un prezzo sui propri prodotti con poco tempo speso a considerarlo, il motivo per cui l’hanno valutato in questo modo e quali elementi contribuiranno a determinare se si tratta di una decisione di successo. Suona complicato e molto lavoro? Beh, lasciate che vi dica che non lo è.

digital marketing, internet marketing, online marketing
Photo by madartzgraphics on Pixabay

Comunque penso che sia veramente importante che io vi mostri semplicemente quanta libertà di sperimentazione avete in riferimento al prezzo, e che effetto può avere il fatto di sbagliare in vari modi, quindi prima di mettere un prezzo al vostro prodotto e rilasciarlo al mondo, prendetevi un po’ di tempo, leggete, raccogliete i punti e prendeteli in considerazione utilizzandoli come una sorta di lista di controllo.

Ora capite, c’è un quadro molto più ampio di quanto la maggior parte degli individui si renda conto. Per la maggior parte del tempo i prezzi vengono messi lì, semplicemente come possono essere e possibilmente si adattano vagamente alla concorrenza e a prodotti e servizi aggiuntivi che offrono questioni simili, ma non si tratta semplicemente di piantare un numero e un segno del dollaro dietro di esso. Durante tutta questa procedura dovreste porvi un sacco di domande sul perché. Alcune volte i singoli individui mi chiedono perché diavolo mi addentro così a fondo in argomenti e parlo del perché si verificano. Vogliono semplicemente capire come fare un intero carico di soldi molto velocemente.

Beh, io dico loro che potrei dirti come fare le cose, ma se lo stato delle cose cambia, e tu non hai capito perché ha funzionato, allora dovrai tornare da me ancora una volta per scoprire come fare la stessa cosa in un altro modo. Ma, se vi dico come funzionano le cose, voi siete in grado di prendere questa conoscenza e di capire e avete il potere di adattarvi al mondo del business online o offline, che cambia velocemente. Se non riuscite ad adattarvi, siete morti.

Come ho detto, ci sono molte cose da fare e molte questioni di cui discuteremo, e ci saranno un sacco di domande che vi verranno in mente. La rivalità è importante in un mercato così grande in riferimento ai prezzi? Dovrei essere più economico? Dovrei essere più costoso? Come faccio a capire quando essere quale e perché? Dovrei fare offerte speciali a particolari gruppi di individui? A chi? Perché? Dovrei offrire versioni assortite del mio prodotto a prezzi diversi? Come faccio a raggiungere questo obiettivo e come faccio a capire se sto facendo bene?

Ci sono un sacco di risposte su quanto sopra e molto altro ancora che vi darò in un attimo. Ma per tutto questo vi auguro di tenere a mente la flessibilità che avete come net marketer con i vostri prezzi. Se lo farete bene, potrebbe facilmente significare il doppio dei profitti per voi. Se non lo fate correttamente, è probabile che avrete difficoltà a vendere qualsiasi cosa.

Regole e scelte

Troppi individui hanno paura di fare il salto di qualità e costano i loro prodotti come credono che valgano. Troppi individui vedono la rivalità e pensano di dover costare meno altrimenti nessuno acquisterà la loro roba, o ne guadagneranno meno.

Questo non è vero. Non svalutarti solo per il gusto di essere più economico. Se hai un prodotto migliore, mettici un’etichetta con un costo più alto. La sperimentazione e il gioco per trovare la giusta combinazione di offerte, offerte, follow-up e scelte di prezzo possono arrivare in un secondo momento.

Capire questo

Posso mostrarvi tanti prodotti che sono là fuori correttamente ora, in rivalità l’uno con l’altro, ma uno si sta facendo pagare molto di più dell’altro.

Che ne dite dell’ultimo acquisto che avete fatto per la vostra casa, che si tratti di un’intera superficie di lavoro, di una nuova porta del garage, di un tostapane, di un tavolo da pranzo, qualunque esso sia. Scommetto che se ci pensate, vedrete che i tempi sono cambiati.

Molto tempo fa, prima ancora che io nascessi, gli individui volevano cose che funzionassero. Erano semplicemente a posto. Oggi, però, questo non è sufficiente. Deve essere il migliore, il più veloce, il più bello, il più semplice da utilizzare. Sta emergendo un vero mercato per i prodotti di qualità. Assicuratevi di non mettere il vostro nel cestino delle offerte se è inteso come prodotto premium, non come un prodotto da cantina.

Ora vorrei discutere di qualcos’altro che viene fatto di rado, in particolare nel mondo del net marketing e dei prodotti informativi, e che offre piani di costo diversi dal solito.

Sicuramente gli individui possono cambiare il loro costo, metterlo su e giù per sperimentare, fare offerte e così via; tuttavia questo non fa molto se il vostro piano originale non è ben pensato.

Anche con il più semplice dei singoli prodotti informativi di vendita come questo, vi vengono presentate delle scelte. Più ce n’è, meglio è essere onesti. Sia che si tratti di un prodotto ad alto costo, che fornisce pezzi più piccoli da pagare a periodi prolungati, o di un sito di affiliazione a basso costo che fa il contrario, e che offre una somma forfettaria che rende l’accesso per 3 mesi, 6 mesi o anche un anno.

Ricordate, la procedura di vendita consiste nel rispondere alle domande del cliente, e nel soffocare le sue paure o qualsiasi problema che possa venirgli in mente per non aver acquistato il vostro prodotto. Non serve a nulla vendere a qualcuno qualcosa e poi si scopre che non ha la scelta di pagamento che vuole.

Assicuratevi di aggiungere multipli di questi. È facile, se c’è qualcuno là fuori con un sito che offre una sola opzione di pagamento, sta perdendo vendite. Non lasciate che sia tu a farlo.

Mai e poi mai, indipendentemente da quello che fate, ignorate gli individui che hanno già acquistato da voi. Non è difficile trovare il modo di ripagarli. Esattamente ora, sto mettendo insieme uno schema di numeri identificativi per me stesso che permette ai clienti precedenti di venire ad acquistare la mia roba ad un prezzo scontato.

Questi individui sono i più importanti di tutti. Li hai già inseriti nelle tue liste, hanno già acquistato la tua roba, il che significa che sono disposti a spendere soldi, e naturalmente si fidano di te, e sono

seria nel volere maggiori informazioni, o i prodotti e i servizi che fornite. Ricordatelo, perché se lo dimenticate andrete in bancarotta. È facilissimo.

Devi mantenere felici gli acquirenti che stanno acquistando da te, e devi rimanere in contatto con loro. Se non fai di tutto per deliziarli, dovrai uscire e spendere di più per scoprire nuovi acquirenti. Prendetevi cura di loro, perché rimarranno con voi per molto tempo e costituiranno la pietra angolare di un’attività di successo fin dall’inizio.

Valore aggiunto

Il calibro del vostro prodotto e il sistema di vendita sono l’ovvio, ma che ne dite dei bonus? E le testimonianze di persone conosciute e di fiducia nel vostro settore?

Non si tratta semplicemente di cose materiali. E la vostra reputazione e il modo in cui gli altri vi vedono? Ecco un piccolo consiglio per voi. Se pensate che il vostro prodotto non valga i 400 dollari che vi fate pagare, allora aumentate il suo valore attraverso queste tecniche. Se ancora non ti sembra che ne valga la pena, e a questo punto sai che ti stai facendo pagare un po’ troppo.

Ok, sarò sincero con te. Se vuoi avere successo e ottenere il tuo prezzo alla perfezione, senza essere “a buon mercato”, devi fare un po’ di lavoro. Un po’ di ricerca e un po’ di lavoro cerebrale. Non è tutto chiaro, uno, due, tre. Capite che non si tratta di essere più economici di chiunque altro; si tratta di stabilire il prezzo del vostro prodotto in base alla concorrenza, a chi puntate, al suo calibro e ai risultati della vostra ricerca e del vostro monitoraggio.

A questo punto dovreste avere un’idea chiara di quanto desiderate farvi pagare e di come intendete procedere. Se l’avete fatto, bene. Ricordate semplicemente che il prezzo che avete messo lì il giorno del lancio non deve essere fissato in pietra con un gancio o con un truffatore. È lì per essere preso in giro e giocato da voi fino a quando non lo ritenete giusto, e i vostri test vi dimostrano che è giusto. Abbiate un po’ di fiducia nelle vostre cose. La prossima volta che

produrre quell’incredibile prodotto informativo, sito di affiliazione, o pezzo di software, cercare di evitare di venderlo a prezzi ridotti, come vi assicuro, non vi sta facendo guadagnare vendite, vi sta perdendo.

Ci sono molti modi per dare valore al vostro prodotto, e i mezzi e le tecniche stanno cambiando per sempre attraverso nuovi e innovativi colpi di scena sulle strategie attuali.

Vale la pena fare attenzione a queste ultime la prossima volta che leggerete una potente lettera di vendita di un venditore affidabile e vi chiederete: come aggiungono valore ai loro prodotti?

Guardare come le altre persone fanno le cose sui loro siti è uno dei modi di ricerca più utili, senza costi e senza sforzo, che hai nel tuo arsenale, ma funziona benissimo. Tenetelo sempre a mente.

Tecniche per mantenere alto il valore per un prezzo migliore

Per ottenere il prezzo corretto per i vostri prodotti dovete avere il giusto valore. Ecco le tecniche per rendere il vostro prodotto più prezioso per i vostri acquirenti.

Un ottimo punto di partenza è rappresentato dalle date di taglio e dai numeri limitati per le vostre lettere di vendita. Probabilmente il più usato e ampiamente conosciuto, a parte le testimonianze, questo si ottiene veramente il flusso delle vendite se fatto bene.

Tutte le date di scadenza richiedono solo la notifica che una particolare offerta sta terminando in un certo giorno, dando l’impressione che il lettore si perderà l’impressione che se non acquista ora, un mezzo antico e ben utilizzato, per quanto efficace, per spingere a casa le vendite aggiuntive.

Se utilizzate questa tecnica, utilizzate il linguaggio che dimostra che il vostro prezzo basso e la vostra particolare offerta è garantita solo fino a una certa data, in questo modo se decidete di continuare fino a una data successiva non fa scalpore, e potete evitare di utilizzare quei piccoli codici java che fanno avanzare la data ogni giorno in relazione all’ora dell’orologio del computer alla fine dei visitatori.

E in secondo luogo, considerate i numeri limitati, permettendo solo ad un numero limitato di persone di entrare nel vostro sito in un certo momento. Anche in questo caso, abbastanza ampiamente utilizzato, e sia per gli acquisti d’impulso che per l’aggiunta di valore. Uno dei miei precedenti siti ha istituito questo sistema, e ancora oggi ho persone che mi chiedono se c’è ancora uno spazio aperto, e che offrono anche più soldi di quelli che pagano la tariffa standard per entrare.

Ora si può dire che sto perdendo soldi per un affare del genere, lasciando entrare solo un piccolo numero di persone alla volta, ma in realtà non è così. Il motivo per cui il limite è stato fissato in primo luogo è stato quello di avere il tempo di iniziare a lavorare su altri progetti e di poter gestire i miei altri siti su pilota automatico, quindi si potrebbe dire che ho scoperto questo per caso. Non dimenticate che potete sempre alzare e abbassare i vostri limiti se tentate di farlo, cosa che vi consiglio vivamente di fare, anche se limitare i numeri non si addice al vostro stato di cose, limitando i numeri ad un prezzo più basso, molto probabilmente si addice ad ogni situazione.

Il prossimo metodo per dare valore è il testimonial. Un pezzo di testo standard, ben posizionato sulla lettera di vendita, o in basso sulla barra di navigazione, o anche un’intera sezione dedicata ai commenti degli acquirenti e alle testimonianze. Questo fa meraviglie per la prova dei vostri prodotti e per l’aggiunta di valore.

A seguire, gli incentivi standard. Anche in questo caso, non soffermiamoci sulle nozioni di base, perché ne abbiamo già parlato, ma che ne dite di portare un po’ più in là gli incentivi standard?

Che ne dite di assemblare una piccola serie di training che aiuti l’acquirente a dare via la vostra reputazione, oltre ad aggiungere valore alla vendita iniziale? Oppure, che ne dite di mettere insieme qualcosa che vi farà guadagnare attraverso l’educazione dell’acquirente. Per esempio, offrendo ai vostri acquirenti una classe di marketing di affiliazione per aiutarli a diventare affiliati migliori e, si spera, spingere la tua roba e farti fare soldi allo stesso tempo.

Cercate sempre di mettere insieme qualcosa che vada a beneficio vostro e dell’acquirente, sia che si tratti di un aumento delle vendite, di un prodotto ri-branded ricco di link di affiliazione o di link al vostro prodotto che potrebbero regalare, o di uno strumento educativo che aiuti il vostro acquirente, e che vi metta in tasca i contanti allo stesso tempo.

Infatti, mentre stiamo parlando di dare via incentivi per migliorare la vostra merce. Non ho mai visto prodotti veramente efficaci che siano costituiti solo da una serie di incentivi, senza un vero punto focale. Naturalmente hanno un tema centrale, e sono tutti collegati in qualche modo, tuttavia questo è qualcosa da tenere a mente f. Finché tutti i prodotti si completano a vicenda, e sono rilevanti, possono unirsi per creare un intero prodotto fresco e un flusso di reddito per te stesso.

Non aggiungere nulla al punto di toglierlo. Immaginate se io tentassi di darvi un bonus con questo e vi dicessi che si chiama ‘Business Now’ e poi andassi avanti e vi dicessi che vale cinquecento.

Se l’hai davvero considerato, hai cercato di trovare qualcosa da aggiungere come un bonus di grande valore per provare a dare una mancia agli acquirenti oltre il limite e onestamente non riesci a trovare nulla di sorprendente che si adatti al conto, non andare con niente. Nessun incentivo è migliore di uno che mette fuori gioco tutti i vostri acquirenti. Per quanto sembri ovvio, sembra che si stia verificando sempre di più.

Ecco il vostro prezzo. Avete mai visto quei prodotti che vi dicono che il loro prodotto vale 500 euro, e poi barrato accanto ad esso è un prezzo fresco con l’originale barrato su 250 euro, poi quel prezzo è barrato e accanto ad esso è un prezzo di 20 euro? Penso che le persone siano più intelligenti di quanto non facciano credere molte lettere di vendita.

Non c’è niente di male ad usare questo, ma da 500 a 20 euro? No! La reazione è “sì, giusto, è uno scherzo”, o più probabilmente, qual è la fregatura, o “Ok, cos’ha che non va? Semplicemente si sta svalutando al punto di mettere di nuovo in dubbio la mente degli acquirenti.

Vedete come aggiungere un po’ troppo presto, o andare veramente oltre le righe può essere dannoso? Se per te è un affare per l’acquirente, per loro è una domanda diversa nel cervello. Un ostacolo diverso che devono superare, o una domanda a cui devono scoprire la risposta prima di acquistare il vostro prodotto. Oggi è ovunque. Gli sconti non sono male da soli, ma in questo tipo di circostanze, uccideranno le vostre vendite. La maggior parte delle persone non sa nemmeno il perché. Se prima non lo sapevi, ora lo sai. Non commettete lo stesso errore.

È fondamentale ricordare di aumentare il valore dell’utilizzo degli incentivi in un modo che faccia apparire i vostri incentivi come veri e propri prodotti, ma non perdete mai di vista ciò che desiderate che il vostro sito faccia. Non disorientare le persone in direzioni diverse e far loro leggere 10 lettere di vendita per prodotti diversi.

Un ulteriore modo per aggiungere valore: offrire sconti per prodotti aggiuntivi alla cassa. Aggiungeteli al vostro carrello, acquistateli insieme e risparmiate il 50%, un modo eccellente e veloce per fare il doppio delle vendite in molte situazioni.

Se questo è il primo prodotto che stai producendo, non fa male ripagare la fedeltà. Che ne dite di dar loro il 10% di sconto sul prossimo prodotto che acquistano dalla vostra azienda?

Una cosa che è piuttosto sottovalutata e che non viene quasi mai utilizzata è la fedeltà che ricompensa.

Soprattutto, se non togliete nient’altro da questo, voglio che ricordiate una cosa, ed è che nulla negli affari è fissato nella pietra. Nessuna regola che esiste ora esisterà in eterno, niente che funzioni ora funzionerà in eterno. Sperimentate, innovate, siate diversi e sarete ricordati, fate soldi a palate.

Suggerimenti finali

Fissare il prezzo corretto per il vostro prodotto o servizio è una situazione delicata. Dovete determinare un prezzo che rifletta i vostri costi di produzione e il valore che i vostri acquirenti attribuiscono al vostro prodotto.

Pensate ai vostri costi di produzione. Questi costi risiedono sia nelle spese fisse che in quelle variabili per produrre o fornire il vostro prodotto o servizio. I costi fissi includono l’affitto, gli stipendi e le tasse sulla proprietà – qualsiasi esborso che non cambia molto del tempo. I costi variabili vacillano a seconda della misura dei beni prodotti o dei servizi forniti. Essi includono materie prime, salari orari e commissioni di vendita, siti e pubblicità.

Analizzate il vostro mercato. Quanto sono disposti a pagare gli acquirenti per il vostro prodotto? Conducete una ricerca di mercato per testare il vostro schema dei prezzi. Vedi cosa fanno pagare i rivali. Potresti dare al tuo prodotto un prezzo più alto della norma se fornisci un servizio e prodotti migliori dei tuoi rivali.

Valutate l’unicità del vostro prodotto. Vedi quanto il tuo prodotto assomiglia a un prodotto concorrente. I consumatori saranno riluttanti a pagare prezzi più alti per il vostro prodotto se possono pagare meno per un marchio concorrente.

Valutate l’elasticità del prezzo del vostro prodotto. L’elasticità del vostro prodotto è determinata dal fatto che le variazioni di prezzo si traducono in variazioni della domanda. Ad esempio, se lievi variazioni di prezzo determinano importanti cambiamenti nella domanda, il vostro prodotto è considerato elastico. Tuttavia, se ci sono poche variazioni nella domanda anche con sostanziali variazioni di prezzo, il vostro prodotto è considerato elastico.

prodotto è anelastica. Quanto maggiore è l’elasticità del prezzo, tanto più si dovrebbe valutare il prezzo dei prodotti in base ai prodotti dei concorrenti.

Stabilite un prezzo. Prendete in considerazione tutti questi componenti prima di arrivare a una decisione.

In Sintesi

Chiedete alle aziende commerciali o alle associazioni di categoria informazioni sulle tecniche di determinazione dei prezzi tipiche o sui margini di profitto medi del vostro settore.

Utilizzate il vostro schema di pricing per creare un’immagine del prodotto. Se il vostro prezzo è molto inferiore a quello della concorrenza, i consumatori potrebbero pensare che il vostro prodotto abbia un prezzo inferiore perché è inferiore.

Modificate i vostri prezzi. Potreste modificare i vostri prezzi, a seconda dei vostri obiettivi. Ad esempio, potreste applicare un prezzo di lancio più basso per un breve periodo di tempo per attirare un gran numero di nuovi acquirenti.

In caso di dubbio, il prezzo è più alto. È sempre più facile scontare i prezzi che aumentarli.

Attenzione a non far pagare meno. Abbassare il prezzo molto al di sotto di quello dei rivali produrrà l’immagine sbagliata per il vostro prodotto. Le piccole imprese non possono permettersi di sottocaricare il prezzo perché spesso non riescono a produrre abbastanza unità per poter beneficiare di sconti sui volumi. Pertanto, la loro percezione di ogni vendita è ridotta.